mercoledì 24 aprile 2013

FotoDiario Autobiografico - Workshop con Antonello Turchetti



 4 e 5  Maggio  2013

Studio Fotografico Pagliai è lieto di ospitare 

Workshop Il fotoDiario Autobiografico

di Antonello Turchetti




Le fotografie fermano momenti particolari dell’esistenza e rievocano situazioni che ci fanno percepire il trascorrere del tempo, i mutamenti nostri e del mondo, ma anche gli elementi di continuità della nostra storia di vita.
Il processo creativo proposto in questo workshop può rivelarsi un’esperienza sorprendente, rivelatrice, a tratti riconciliante perché consente di confrontare, esaminare, ri/valutare se stessi in relazione al proprio sé, alla propria immagine - più in generale - al proprio vissuto.
Il workshop di formazione si rivolge a tutti coloro che operano nel settore delle relazioni di aiuto (terapeuti, operatori, counselors, arti terapeuti, ecc.)















Il corso si terrà presso lo studio fotografico di Francesca Pagliai e Francesco Sonetti situato in
C.so Gramsci 151 a Pistoia

Il costo del workshop è di 65,00 €

 info:  info@francescosonetti.com, comunicazione@francescapagliai.com
 +39 339 49 46 812 , +39 335 60 97 037 





Promesse.

 
 


venerdì 12 aprile 2013

Fantasia Romantica: giovane ed inimitabile.

Fantasia Romantica è un'agenzia di Event Planner che opera in tutta l'area fiorentina e toscana proponendo un servizio esclusivo di pianificazione e allestimenti per eventi curando per voi ogni dettaglio e realizzando così magiche scenografie ed atmosfere. Francesca Peruzzini, Art Director e titolare dell'agenzie è Event Planner specializzata nel settore dell'organizzazione di matrimoni e degli allestimenti, nonché una delle prime Proposal Planner in Toscana che realizza stupefacenti proposte di matrimonio per le giovani coppie con allestimenti da favola e un servizio fotografico per ricordare l'attimo in cui lei ha pronunciato il primo "Si" per una vita insieme. Oltre al servizio di pianificazione, e quindi alla ricerca dei migliori fornitori sul mercato per il tuo evento, Fantasia Romantica è anche Designer e realizza, con l'aiuto di fidati collaboratori, tutto l'aspetto decorativo dal centrotavola, al fil rouge grafico di partecipazioni, tableau de mariage, menù personalizzati e decora la tua location con arredi, simpatici corner photobooth e qualsiasi altro vostro desiderio. Il nostro stile è fortemente versatile e rispecchia la tradizionalità romantica e l'eleganza del matrimonio italiano con dettagli giovani, frizzanti e colorati dell'american and british style.


Ciò che rende Francesca ancor più unica e speciale rispetto alle altre Wedding Planner è un servizio tanto atipico quanto interessante e curioso: Fantasia Romantica aiuta gli spaesati fidanzati a realizzare l'importantissima proposta di matrimonio! Ebbene sì, vengono guidati nella scelta del ristorante o della stanza d'albergo o di qualsiasi altro luogo in cui vogliano fare la proposta; vengono consigliati riguardo alle sorprese da fare alla propria compagna seguendo i gusti di quest'ultima; in più possono avere allestimenti esclusivi creati proprio da Fantasia Romantica, per rendere questo momento ancor più speciale.


Nonostante la giovane età Francesca Peruzzini è eccezionale nel suo lavoro ( ha soli 24 anni e fa la Wedding Planner da ben 4 anni) e basta farci una chiacchierata di mezz'ora per capire la passione che ci mette, per comprendere quanto lei metta anima e corpo in ogni evento che si trova ad organizzare e a supportare personalmente.

Fantasia Romantica organizza anche interessanti e divertentissimi corsi, tra cui quello di Cake Design che si terrà a maggio.

In certe occassioni e per certe occasioni ricercare la professionalità è fondamentale.


Fantasia Romantica

mercoledì 27 febbraio 2013

L’ABITO DELLO SPOSO: SCELTA ACCURATA E DI CLASSE.


Ebbene sì, a questo giro, stranamente parliamo dell’innominato, ovvero dello sposo! In particolare daremo delle dritte in merito a quella che è la scelta dell’abito, ovviamente anche questa dipende dalla sposa, perché il consorte dovrà indossare un vestito che si adatti a quello della sua signora, ma visto che secondo tradizione e superstizione “lo sposo non può vedere la sposa con l’abito prima del matrimonio” questo pover’uomo dovrà farsi consigliare da amici e parenti della sua futura moglie.
Adesso, però, siamo ad un bivio: cerimonia formale o informale? Avendo questa informazione non si può assolutamente sbagliare la scelta dell’abito!

1) CERIMONIA FORMALE
Nel caso in cui la signora avesse scelto un abito lungo si possono scegliere o un tight oppure un monopetto grigio molto elegante abbinato con gilet e cravatta in tinta.

La marsina invece si indossa solamente per la cerimonia che si svolge nel pomeriggio. Questa si compone di: giacca blu scuro o nera, con coda, gilet bianco in piquet, pantaloni con banda in raso, camicia con sparato inamidato, cravatta con nodo in piquet bianco, gemelli di madreperla, scarpe nere lisce con lacci, calze nere, cilindro, guanti di capretto bianco.

Come diciamo sempre il tessuto va scelto abbinato e in modo che non si stropicci, o meglio, che non sembri stropicciato. Il colore più adeguato per la camicia resta sempre e comunque il bianco; calzini lunghi neri e scarpa allacciata, ovviamente elegante.
 
2) CERIMONIA SEMPLICE
Nel caso in l’atmosfera sia informale si consiglia un completo a tre pezzi in tinta unita. Il tessuto, in questo caso, va scelto in virtù della stagione in cui si svolge il matrimonio. Per l’inverno si può scegliere una qualsiasi tipologia di lana e per l’estate potete fare una scelta tra misto lino e shantung.

L’aria si fa più rilassata e quindi le linee più morbide: giacche monopetto, niente tagli, linee classiche ed eleganti ma non austere.
I pantaloni di taglio classico, senza risvolto, cintura nera in vitello: il gilet, nello stesso tessuto, può essere monopetto o doppiopetto. La camicia ovviamente, con collo morbido, con polsini chiusi da gemelli.

Ricordatevi che la scelta deve essere fatta con un lavoro certosino, perché sarà il vostro giorno e dovrà essere tutto perfetto. Nessun errore o cadute di stile, niente pantaloni troppo corti o smoking da pinguino, niente calzini corti che fanno bambino dell’asilo e soprattutto cercate di assecondare i gusti della vostra amata.


THE DRESS OF THE GROOM: ACCURATE AND CHOICE OF CLASS.


 
 
 
Yes, in this round, strangely speak the Unnamed, or the groom! In particular, we will give some tips about what is the choice of dress, of course this also depends on the wife, because the wife will have to wear a dress that fits that of his wife, but since according to tradition and superstition, "the groom can not see the bride in her dress before the wedding "this poor man must seek advice from friends and family of his future wife.
Now, however, we are at a crossroads: formal or informal ceremony? Having this information can not be absolutely the wrong choice of dress!

1) FORMAL CEREMONY
In the event that the lady had chosen a long dress, you can choose either a tight or a single-breasted gray very elegant paired with vest and tie to match.

The tails instead you wear only for the ceremony, which takes place in the afternoon. This consists of: dark blue or black jacket with tails, white pique vest, pants with satin stripe shirt with starched shot, tie knot in piquet with white mother of pearl cufflinks, plain black shoes with laces, black stockings, cylinder, white kid gloves.

As we always say the fabric should be chosen and combined in such a way that not stropicci, or better, that does not seem wrinkled. The most appropriate color for the shirt is always white, long socks and lace-up shoe blacks, of course elegant.

2) SIMPLE CEREMONY
In the event the atmosphere is informal, we recommend a three-piece solid color. The fabric, in this case, must be chosen by virtue of the season in which takes place the marriage. For winter you can choose any type of wool for the summer, you can make a choice between linen and silk shantung.

The air becomes more relaxed and therefore softer lines: single breasted jackets, no cuts, classic lines and elegant but not austere.
The classic cut trousers without cuffs, black belt in calf: the vest, the same fabric, single-breasted or double-breasted may be. The shirt of course, with soft collar, cuffs closed by twins.

Remember that the choice must be made with a meticulous work, because it will be your day and everything should be perfect. No error or drop style, no pants that are too short or tuxedo penguin, nothing short socks that are child asylum and especially try to pander to the tastes of your loved one.
 

Paparazzi.