venerdì 16 maggio 2014

PICCOLI IMPORTANTI PROTAGONISTI!

Se si parla di bambini ad un matrimonio, in molti sicuramente avranno da storcere un po' la bocca perchè, si sa, i bambini in certe situazioni non sono proprio adatti. Dai piccolissimi che piangono, a quelli più grandicelli che non sanno star fermi, le cerimonie, specie se particolarmente lunghe, mettono a dura prova la loro resistenza. In effetti, poveri bambini, stare fermi, composti e anche in silenzio a tavola per tutto quel tempo non deve essere proprio facile. Ma, a meno che non siano proprio così ingestibili da doverli legare, si riesce comunque a trovare il lato positivo della loro presenza. 
La loro genuinità, la loro semplicità e pure la loro inadeguatezza alla situazione danno un tocco in più a tutta la cerimonia, riuscendo a strappare una serie di sorrisi grazie a piccoli gesti, espressioni o magari qualche battuta. 
Non li considererei una presenza indispensabile, ma certamente, i volti dei bimbi, in una giornata "da grandi", alleggeriscono e rendono ancora più piacevole una situazione già meravigliosa come quella dei matrimoni. 
Basta pensare alle damigelline col vestito lungo, che si sentono importantissime per la sposa, o ai maschietti che si trasformano in piccoli ometti con giacca e cravatta: sono una preziosissima parte di un giorno memorabile, ricordi importanti per gli sposi e per i bimbi stessi che si sentono, nel loro piccolo, dei protagonisti.
Via quindi il luogo comune dei bambini che fanno solo confusione: sono le presenze più sincere in certi momenti e questo dovrebbe far passare in secondo piano tutta la confusione che faranno!


 































































Nessun commento:

Posta un commento